#iorestoacasa “Stare a casa è bello ma è meglio non da soli”

In un momento come questo, ove la cittadinanza è chiamata a contribuire a contrastare la diffusione del coronavirus e #iorestoacasa è promosso a ogni livello, la FIR-CB promuove un’iniziativa che può rendere più facile restare a casa, perché consente di rimanerci con i propri amici ed i propri cari, presenti virtualmente grazie all’uso di un’applicazione 2.0.

La FIR-CB ha deciso nei giorni scorsi di promuovere un’iniziativa chiamata “Stare a casa è bello ma è meglio non da soli“. L’idea è quella, tramite le associazioni federate distribuite su tutto il territorio italiano e l’uso di un’applicazione che richiama l’uso in versione 2.0 della vecchia radio CB o “baracchino”, di mettere in contatto le persone che oggi più che mai sono costrette a restare in casa senza poter uscire neanche per una passeggiata in centro o un caffe con gli amici.

Scaricando la app su uno smartphone compare una videata che è familiare a chi non è giovane: quella di un baracchino CB Midland che negli anni 70/80 era usato da oltre tre milioni di persone in Italia. A differenza della radio tradizionale, nella sua versione smart, oltre ai normali canali si aggiungono i gruppi e lo “squelch” che, invece di agire sul segnale radio, agisce sui km permettendo di farci ascoltare solo le persone vicine alla nostra posizione in base al raggio d’ascolto impostato.

Sono tante le Associazioni federate che hanno appena lanciato l’iniziativa e anche noi del C.B. Club E. Mattei abbiamo deciso di aderire, per far conoscere alla cittadinanza un modo di stare vicini seppure a distanza diverso da quelli a cui siamo abituati e che, come nella normale vita quotidiana, può metterci in contatto oltre che con i nostri conoscenti con estranei che normalmente avremo salutato con una stretta di mano od un sorriso e che ora invece evitiamo. Un’app nata per permetterci di comunicare a distanza, riesca oggi a farci sentire più vicini.

In questo tempo di #iorestoacasa, se da un lato questa iniziativa offre la possibilità di far passare più piacevolmente il tempo, specie a chi è a casa solo, dall’altra consente in qualunque momento di scambiarsi informazioni e suggerimenti per superare l’emergenza.

I cittadini, che vogliono godere di questa possibilità sono invitati a scaricare l’applicazione gratuita CBTalk sul proprio smartphone, Iphone od Android che sia.

#iorestoacasa e tu? L’iniziativa sul nostro territorio avrà inizio giovedì 26 marzo alle ore 15:00 sul canale 01, saranno presenti all’ascolto i volontari della nostra Associazione con cui sarà possibile dialogare per avere informazioni sull’utilizzo della piattaforma.

All’iniziativa hanno già aderito associazioni locali di volontari di svariate regioni del territorio nazionale, a titolo esemplificativo della Lombardia a Bergamo, il Gruppo Radio Emergenze Bergamo, della Ligura a Savona (GADIT – Guardie Ambientali d’Italia) al levante ligure il Radio Club Levante, alla Toscana a Siena l’Associazione CB Palio, nella Valdelsa la citata Radio Associazione Valdelsa, nel Lazio il Gruppo Radio Emergenza Radio e nella Puglia a Martina Franca il Servizio Emergenza Radio.

Una volta installata l’App potrai partecipare anche al gruppo Covid19 creato appositamente dagli sviluppatori per veicolare informazioni sull’emergenza in corso dando spazio a voci autorevoli.

Per scoprire il calendario degli incontri e per fare domande ai relatori, visita il sito Midland nell’area dedicata cliccando qui.

Tratto da “IL RESTO DEL CARLINO” del 31.03.2020 pag.17

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*